Voli sul territorio

Poffabro: la bellezza della spontaneità

Picchia il fabbro sull’incudine, scalda l’aria la forgia. Il rumore del martello che incontra il metallo da lavorare si propaga per la valle, scende la

L'oppure Voli sul territorio

Le grotte del Caglieron: uno scrigno d’acqua

Da anni ormai, le grotte del Caglieron sono diventate meta amata da quegli appassionati della natura che sanno trovare la bellezza anche in piccoli angoli

Voli sul territorio

A un passo dal cielo: San Giorgio di Maser

Maser è un comune ai piedi dei colli asolani, famoso per essere il luogo che ospita Villa Barbaro, raffinata dimora palladiana cinquecentesca. Ma se la

Voli sul territorio

L’isola di Barbana, tra spiritualità e leggende

Prendendo un traghetto dal Canale della Schiusa di Grado (GO), e navigando per 20 minuti verso l’estremità orientale della laguna, si raggiunge la piccola isola

Cormòns
Voli sul territorio

Cormòns, capitale del Collio

Se da Udine ci dirigiamo verso Gorizia (o viceversa), o da Cividale del Friuli ci immergiamo nei Colli Orientali del Friuli passando oltre Corno di Rosazzo,

Voli sul territorio

Maniago: sulla lama di un coltello

La storia di Maniago è antica, probabilmente più vecchia della sua stessa fondazione, che a dispetto di quell’anno 981 ufficialmente accettato si perde tra Longobardi

Voli sul territorio

Sequals, il paese di Primo Carnera

La pedemontana friulana è una zona densamente popolata, un susseguirsi di paeselli in perdere la giusta direzione è impresa assai più facile del previsto. A

Voli sul territorio

Paularo: tra gnomi, musica e montagne

Oggi il nostro volo sulla provincia di Udine si ferma a pochi metri dal confine con l’Austria: nella Val Chiarsò, detta anche Canal d’Incarojo. Protetta

Voli sul territorio

Gemona: l’antica porta per il Friuli

Se tornassimo indietro nel tempo fino al tardo Medioevo e provassimo a guardarci attorno, probabilmente resteremmo sorpresi dal gran viavai di persone che affollava le

Voli sul territorio

Il santuario della Madonna Nera

Il Santuario della Beata Vergine di Castelmonte, conosciuto in Friuli come Madone di Mont, è nella lista dei posti che un friulano visita almeno una