Radici nel tempo

Il Leone del Pireo: due porti, tre epoche e quattro popoli – L’antichità classica e l’incontro coi Variaghi

Il precedente articolo ha introdotto l’affascinante figura del Leone del Pireo. Statua oggi collocata davanti all’ingresso terrestre dell’Arsenale di Venezia, un tempo era tra le prime cose

Voli sul territorio

Sulle strade del Giro d’Italia: da Grado a Gorizia, ricucendo i confini

Cultura, confini, convivialità. Lungo il percorso della tappa numero quindici di questo Giro d’Italia probabilmente aleggia un’atmosfera che tende a fare un po’ a pugni

Pausa caffè

Un viaggio deludente: Michel de Montaigne e la sua Venezia «un po’ meno ammirabile»

La parola viaggio proviene dal francese antico veiage, che deriva a sua volta dal viaticum latino, ciò che si porta con sé quando ci si

Gusti della terra

Com’è andata la vendemmia 2017?

Com’è andata la vendemmia 2017? A parte qualche spericolato viticoltore che ancora aspetta la totale maturazione delle sue uve, possiamo dire che anche per quest’anno

Pausa caffè

Viaggiare in bici: Spilimbergo-Capo Spartivento (Epilogo)

«Itaca ti ha dato il bel viaggio, senza di lei mai ti saresti messo in viaggio: che cos’altro ti aspetti? E se la trovi povera,

Voli sul territorio

Venzone: il borgo della ricostruzione

Venzone è Borgo dei borghi 2017. La sua storia e le sue caratteristiche singolari lo hanno reso una località unica, preziosa e affascinante, tanto da

Pausa caffè

Viaggiare in bici: Spilimbergo-Capo Spartivento (parte VIII)

Dopo due giorni di riposo nella casa di famiglia, oggi riparto per il gran finale di questo viaggio. A Capo Spartivento mancano circa 140 chilometri:

Pausa caffè

Viaggiare in bici: Spilimbergo-Capo Spartivento (parte VII)

Ieri avevo deciso di fare tappa a Marina di Camerota perché il mare era troppo bello, e stamattina ho la conferma di aver fatto bene.

Pausa caffè

Viaggiare in bici: Spilimbergo-Capo Spartivento (parte VI)

Stamattina è tutto tranquillo. Mi sembra così strano, stanotte ho sentito tutti quei botti che sembravano proprio colpi di pistola. Chissà che diavolo è stato.

Pausa caffè

Viaggiare in bici: Spilimbergo-Capo Spartivento (parte V)

Dopo due giorni di pausa, oggi si riparte: alle otto e mezza saluto i pini di Roma e continuo la mia discesa verso sud. Imbocco