Pensieri tra le pagine

Orgoglio e pregiudizio – Jane Austen

Una sala da ballo nella campagna inglese. Gentiluomini e giovani fanciulle si intrattengono in quello che, nell’Età della Reggenza, era considerato forse il più appropriato

Pensieri tra le pagine

La storia infinita

La storia infinita è un must assoluto. Può sembrare un’affermazione esagerata e perentoria (e in effetti un po’ lo è) e non è mia abitudine

Pensieri tra le pagine

Amare Lisa – ricordi di letteratura

Assomiglia al suono del pianoforte. Che frantuma ogni sogno. Che soffoca i ricordi. Che rinasce quotidianamente. All’incirca è questo quanto chiamano letteratura: poesia. Amo profondamente

Pensieri tra le pagine

Il richiamo del cuculo

“Il brusio si levava dalla strada come un ronzio di mosche. I fotografi erano ammassati contro le transenne presidiate dalla polizia, i lunghi zoom delle

Pensieri tra le pagine

Kafka e la bambola viaggiatrice – Jordi Sierra i Fabra

Cosa succede quando uno scrittore – alla ricerca di nuova ispirazione – incontra per caso una bambina alla disperata ricerca della sua bambola? Cosa accade

Pensieri tra le pagine

Flatlandia

Niente è visibile per noi, né può esserlo, tranne delle linee rette; e il perché lo dimostrerò subito. Posate una monetina nel mezzo di uno

Pensieri tra le pagine

La città che inizia per U

C’è chi vi è nato, chi vi è passato in fretta lungo uno dei grandi viali che la circondano, chi l’ha scoperta dal primo giorno

Pensieri tra le pagine

Silmarillion

In punta di piedi mi accingo all’ardua recensione del Silmarillion, opera che non può essere catalogata in alcuno dei classici generi letterari. Non si può

Pensieri tra le pagine

Il grande Gatsby

Il grande Gatsby potrebbe essere letto semplicemente coma una storia di intrighi amorosi, tradimenti, gelosie con drammatico finale. Ma non gli si renderebbe giustizia. Il

Pensieri tra le pagine

The Guernsey Literary and Potato Peel Pie Society – Mary Ann Shaffer & Annie Barrows

Se in questo momento mi chiedessero qual è il luogo perfetto, in cui mi trasferirei immediatamente, senza perdere nemmeno un secondo di tempo, risponderei senza