Buongiorno a tutti!

Oggi vi vogliamo parlare di un grande vanto italiano: la nave Amerigo Vespucci che rimarrà ormeggiata presso il Molo Bersaglieri  con possibilità di visite venerdì (20-21:30), sabato (14-17:30) e domenica (14:30-18:30 e 20-21:30). Per il dettaglio completo degli eventi vi rimandiamo al link a fine articolo.

Arrivata il 12, ripartirà lunedì 16 maggio tra le 9 e le 11 della mattina.

L’Amerigo Vespucci fu varata il 22 febbraio 1931 a Castellammare di Stabia e fu creata come nave-scuola, ossia un veliero su cui addestrare gli allievi ufficiali dell’Accademia Navale. Sostituì l’omonima nave, ormai prossima alla radiazione e che venne adibita ad asilo per gli orfani dei marinai.
E’ una nave in cui vengono mantenute vive le vecchie tradizioni marinaresche. Ad esempio  ogni ordine a bordo viene impartito dal comandante, tramite il nostromo, con il fischietto. Le tele sono in tela Olona e le cime sono composte di materiale vegetale.

Famosissimo il suo dialogo con la portaerei americana nel 1962. “Chi siete?”. “Nave scuola Amerigo Vespucci, Marina Militare Italiana”. “Siete la più bella nave del mondo” ribatterono gli americani.
Talmente bella che, sebbene la legge dica che i transatlantici hanno precedenza, quando un transatlantico incrocia la Vespucci spegne i motori, rinuncia alla precendenza e saluta con tre colpi di sirena.

In effetti a guardarla bene, lascia senza parole. Ci si sente catapultati in un altro tempo. Merito anche dei restauri effettuati con la massima fedeltà, consentendo a noi oggi di osservare praticamente l’originale.
Un capolavoro estetico, forse Platone l’avrebbe scelta come idea di nave. Perfetta, statuaria.

Consigliamo a tutti di cogliere quest’occasione unica e di salire a bordo per un tuffo nel passato.

Buon weekend a tutti.

Link per lista eventi completa:
www.triesteallnews.it/2016/05/10/lamerigo-vespucci-a-trieste-gli-orari-delle-visite-e-il-programma-delle-iniziative/

 

Condividi: