La prima settimana di agosto è quasi giunta al termine, ma gli eventi a Udine e provincia non finiscono mai!
Eccovi qualche spunto per il weekend che sta per iniziare.

Già da ieri, 6 agosto 2015, è prevista una manifestazione molto importante in una delle location più affascinanti della nostra amata Carnia (ne abbiamo parlato recentemente qui), il lago di Cavazzo. Nel più esteso dei laghi naturali friulani, infatti, si svolgerà Acromax, una manifestazione fra le più importanti d’Italia per quanto riguarda le acrobazie in parapendio. Fino al 9 agosto si consumerà la terza edizione di un evento molto suggestivo, che va a costituire una tappa della Coppa del Mondo di questa specialità. Tra i 35 partecipanti dell’evento organizzato dal Volo Libero Friuli, c’è anche un italiano: Nicola Donini, da Molveno (TN).
I migliori piloti di acrobazia in parapendio al mondo si daranno battaglia, quindi, tra acrobazie individuali e a coppie e manovre da togliere il fiato, lanciandosi dal vicino Monte San Simeone, a quasi 1200 m di quota.
Un’occasione per ammirare qualcosa di diverso ma anche di spettacolare, in un teatro a noi molto caro.
Per maggiori informazioni: Acromax

Cambiamo totalmente genere. Tutti i friulani, si sa, amano una precisa pietanza per cui la nostra regione è famosa in tutta Italia e non solo: il frico. Da oggi, 7 agosto 2015, fino a lunedì 10 agosto e anche nel prossimo weekend di ferragosto, è prevista la celebre “Sagre dal frico di Carpacco.
Era una festa nata quasi per necessità all’inizio degli anni ’80, anni in cui l’agricoltura e l’allevamento di bestiame a Carpacco erano sicuramente una realtà, forse però in leggero declino. La latteria necessitava di interventi strutturali, ma non c’erano molte disponibilità. Ad alcuni associati del caseificio nacque l’idea di creare la “Fieste de Latarie“, dove iniziarono a partecipare gli abitanti del paese (ma non solo, perché la voce si era già sparsa oltre i suoi confini) al fine di gustare quella prelibatezza friulana a base di patate e formaggio oggi così celebre. Cambiando location all’interno del Paese la festa cominciò ad evolversi, diventando la “Sagre dal frico“. Negli anni ’90 oltre alle prelibatezze anche molte attività culturali e sportive iniziarono ad attirare una quantità sempre maggiore di visitatori, diventando una manifestazione di grande rilievo. Il frico di Carpacco nel 2000 sbarca a Friuli DOC, diventando ancora più famoso fra i friulani e fra le persone che fanno tappa in friuli in questo grande evento.
Partecipante anche al Salone nazionale delle sagre nel 2013, la Sagra del Frico di Carpacco è ormai un “must” in questo periodo dell’anno, attirando numerose buone forchette da ormai più di 30 anni, grazie agli organizzatori che mantengono lo stesso entusiasmo della prima edizione.
Se volete saperne di più e dare una sbirciatina al programma dell’evento consultate il sito della “Sagre dal frico“!

Domenica 9 agosto, invece, è prevista l’apertura del Cortile d’onore del Doge alla Villa Manin di Passariano, con lo spettacolo “Folklore mondiale in Villa“. Sei gruppi di ballo folkloristico provenienti da tutto il mondo si esibiranno a partire dalle 20.30: Vonaya step (Russia), Kud Dimitrije Koturovic (Serbia), Jawor (Polonia), Sounds of Africa (Kenya), Massaccio (Ancona) e Federico Angelica di Aviano.
Ci sarà quindi la possibilità di immergersi in atmosfere e tradizioni differenti dalla nostra, grazie al canto, alle musiche e alle danze di popoli a noi lontani. Uno dei modi più belli per far incontrare culture differenti, incontro che porterà momenti di aggregazione e condivisione in una manifestazione che porterà a Villa Manin colori e emozioni magnifiche, portate con passione da ciascun gruppo partecipante. I gruppi si esibiranno sullo sfondo della magnifica facciata della villa, dando vita a un evento decisamente suggestivo.

Eventi differenti, tutti molto interessanti.
Buon divertimento e buon weekend!

 

Condividi: