Pensieri tra le pagine

David Leavitt – Ballo di famiglia

Nel 1935, un poeta e drammaturgo tedesco scrisse un componimento dal titolo Fragen eines lesenden Arbeiters, “domande di un operaio che legge”. Domande del tutto

Pensieri tra le pagine

Danubio di Claudio Magris

La lingua in cui scrivo è carente, la sua grammatica il duale necessario per coniugare e declinare senza equivoci la sostanza continua della vita. Se

Pensieri tra le pagine

Verso Pordenonelegge 2015 – Zerocalcare

Esiste una generazione fumosa, nata tra il secondo lustro degli anni Ottanta e il primo dei Novanta, destinata ad una scomparsa ridicola quanto quella del Dodo.

Pensieri tra le pagine

Come un romanzo – Daniel Pennac

E’ fine agosto. Giornate inaspettatamente fresche e piacevoli, ultimi giorni di spiaggia, ultima possibilità per godersi appieno la libertà estiva. Per moltissimi studenti, il rientro

Pensieri tra le pagine

Pino Roveredo – Mandami a dire

È sempre facile per uno scrittore cedere alla tentazione di termini forbiti, concetti astrusi, citazioni da grandi capolavori letterari; ma una recensione deve rendere giustizia

Pensieri tra le pagine

Verso Pordenonelegge 2015 – Marco Missiroli

Uno scrittore si vede dal secondo romanzo – ecco quello che si dice in editoria. Il primo non conta più di un biglietto da visita in un locale

Pensieri tra le pagine

Non all’amore né alla notte – John Boyne

Ci sono romanzi che, indipendentemente dalle aspettative, sferzano l’immaginazione del lettore e lo costringono ad una corsa accelerata fino all’ultimo capitolo; romanzi che ci illudono

Pensieri tra le pagine

Il giallo eclettico di Giulia Mastrantoni

Il primo libro della giovane scrittrice Giulia Mastrantoni è una lettura inaspettata, eclettica e avvincente. Già dalle prime pagine, il lettore viene catapultato in un

Pensieri tra le pagine

Il nostro Friuli, patria dei migliori lettori d’Italia

Il Friulano è pragmatico, caustico, accorto. E’ fatto per lavorare più del necessario, reggere freddi – e bevute – feroci, dissolvere le lagnanze in silenzi

Pensieri tra le pagine

Alle otto della sera: la caduta di Costantinopoli

Con la sua ricostruzione storicamente accurata, il suo eloquio fantasticamente curato, la sua perfetta voce radiofonica e la sua fantasmagorica capacità narrativa, nella serie di