Prosecco Van
Gusti della terra

Prosecco in FVG: una tradizione “allargata”

Quando si pensa al Prosecco, i nostri pensieri stanno già viaggiando tra le verdeggianti colline delle zone di Valdobbiadene o di Asolo, in provincia di

L'oppure

Corleone, terra di antimafia

10 febbraio 1986: ha inizio il cosiddetto “maxiprocesso” in un’aula bunker costruita appositamente a fianco del carcere Ucciardone a Palermo. Un processo di dimensioni inaudite:

Radici nel tempo

Monfalcone: città di passaggio e conflitto

La città di Monfalcone è stata da sempre un luogo di importanza strategica per la sua posizione e quindi posta nelle mire di numerose potenze internazionali

Cormòns
Voli sul territorio

Cormòns, capitale del Collio

Se da Udine ci dirigiamo verso Gorizia (o viceversa), o da Cividale del Friuli ci immergiamo nei Colli Orientali del Friuli passando oltre Corno di Rosazzo,

Gusti della terra

Aggiungi un posto a tavola: benvenuta “Gusti della terra”!

Era il 14 ottobre 2014: quel giorno uscì il primo articolo di questa rubrica, che a quel tempo si chiamava Pordenone eat. Il progetto L’oppure

Radici nel tempo

La Patrie è morta!

Qui in Friuli si è soliti ricordare il Patriarcato di Aquileia come il più glorioso periodo della nostra storia regionale, a volte mitizzando la sua esperienza ergendola a

Radici nel tempo

Gli Ebrei di Gorizia: tra antisemitismo e tolleranza

La storia degli ebrei a Gorizia ha origini particolarmente antiche: le prime attestazioni dell’arcaica comunità risalgono, infatti, al XIII secolo, quando nella città arrivarono alcuni

Gusti della terra

Le quattro eccellenze friulane a Wine Spectator

La rivista americana Wine Spectator, la più influente al mondo per quanto riguarda il mondo del vino, ha stilato la lista delle 104 migliori cantine

Voli sul territorio

Gorizia e Nova Gorica: un confine aperto al futuro

Se capita di parlare di Gorizia a una persona che non la conosce o non ne ha mai sentito parlare, è normale citare una peculiarità

Radici nel tempo

Medioevo goriziano: una città tra storia e presente

“Gorizia è la più bella porta aperta sull’Italia” Così il pittore tedesco Max Klinger definisce questa magica città da cui è impossibile non rimanere affascinati;