A Natale, ad ogni piatto il suo vino!

Condividi

Il Natale si sta avvicinando e i pensieri su cosa preparare per pranzi e cene natalizie si fa sempre più pressante. Si sa, il Natale è tradizione, magia e perché no, anche un pizzico di fantasia. Emozioni che ritroviamo anche nei piatti che consumiamo sulle nostre tavole durante le feste. Ma tutto questo ben di dio, a cosa vogliamo abbinarlo? È doveroso fare una piccola lista dei vini del territorio, così da avere ben chiaro cosa abbinare ad ogni piatto, da all’antipasto di pesce al dolce, fino al formaggio più erborinato.

 

Entrée: Qualche crostino caldo con lardo di colonnata, o perché no un paio di ostriche fresche da gustare assieme ad un ottimo quanto poco conosciuto prosecco col fondo. Non il solito prosecchino, ma un prodotto DOCG dalle spiccate note floreali e di lievito. S’incastra perfettamente con molluschi e pietanze grasse grazie alla sua capacità di sgrassare il palato.

Antipasti: a piatti molto saporiti come una lingua salmistrata, o un crostino col baccalà alla vicentina consigliamo di abbinare rispettivamente un bel Refosco di Faedis e un bel Friulano e in questo caso, avete solo che l’imbarazzo della scelta trattandosi di uno dei bianchi più diffusi in regione.

Primo: carne o pesce che sia anche in questo caso la scelta non manca! Che vogliate una crudités di pesce fresco o una delicata lasagna al radicchio, questo territorio ha il vino giusto per il vostro piatto. Nonostante non siano molto “famosi” in Friuli Venezia Giulia, vi consigliamo di provare uno dei metodi classici prodotti nella nostra Regione, delle vere chicche per il palato e se volete qualcosa di più classico e autoctono potrebbe fare al caso vostro anche una speciale Ribolla Gialla spumantizzata con metodo Charmat!

Secondo: qua possiamo davvero sbizzarrirci con gli abbinamenti più fantasiosi! Sia che pasteggiate con gusti forti e avvolgenti come la selvaggina o con uno più morbido come con del pesce al forno, non manca di certo l’abbinamento giusto. Dai rossi speziati come lo Schioppettino o il Pignolo, fino ai bianchi affinati in legno, molto caratteristici del nostro territorio e che grazie alle loro note di vaniglia, frutta matura ed al sostenuto grado alcolico ben si abbinano anche a piatti con gusti molto intensi.

Dolce: anche per i dolci spaziamo dai classici dessert al cucchiaio, fino al panettone con la mostarda e il mascarpone. In ogni caso tra le colline trevigiane e i Colli Orientali del Friuli il giusto vino da abbinare non manca mai! Dal paradisiaco Torchiato di Fregona, fino al re dei vini dolci, il Picolìt, sicuramente troverete il giusto vino che più si adatta al vostro tipo di dolce e che più aggrada il vostro palato.

 

Anche per quest’anno avete un’idea di cosa abbinare al vostro delizioso menù natalizio, ma anche qualche idea per i regali di Natale che non guasta mai. Vini che spaziano dalle coste triestine alle colline di Conegliano sapranno deliziare i vostri palati con le note più disparate ed uniche possibili, frutto di un patrimonio enologico unico nel suo genere.

Che vogliate mangiare carne o pesce poco cambia, questo piccolo paradiso vitivinicolo sa sempre trovare il giusto vino per il giusto piatto, sta a voi sceglierlo e gustarvelo attorniati dalla magica atmosfera natalizia.

 

Foto da: https://goo.gl/GCRs4z

Fonti:
Foto: Informazioni presa da:

I contenuti di questo sito sono realizzati da studenti e giovani appassionati del proprio territorio. Questo progetto non persegue nessuno scopo di lucro. Pertanto se sono presenti errori o imprecisioni vi preghiamo di contattarci: qualsiasi feedback ci è utile per migliorare. I contenuti testuali sono di proprietà dell'Associazione "L'oppure", ad eccezione delle citazioni o delle trascrizioni di testi altrui. Chi intenda utilizzarli per scopi non commerciali può farlo citando come fonte l'Associazione "L'oppure". Qualora si voglia riprodurli per scopi commerciali, vi preghiamo di contattarci alla mail info@loppure.it.